Come lavare bene la mountain bike

Il mio consiglio è di evitare di lavare la bici ad ogni uscita. Lo so, dispiace vedere il proprio “gioiello” infangato o polveroso ma frequenti lavaggi, anche se fatti senza l’uso di lance a pressione, nel lungo periodo finisco per rovinare cuscinetti o boccole. Ma quando proprio non ne possiamo più o quando lo sporco è veramente troppo, io procedo così:

  • una sciacquata con il tubo dell’acqua evitando di orientare il getto forte in maniera diretta nei punti più “sensibili” all’umido, ovvero il movimento centrale, la serie sterzo e se abbiamo una full, i leveraggi dell’ammortizzatore posteriore.
  • tolto “il grosso”, con uno spruzzino lasciamo il detergente specifico sul telaio agisca per alcuni minuti dopodichè, con una spazzola morbida passiamo i tubi del telaio ed i foderi degli ammortizzatori. Per le ruote, consiglio di utilizzare una spazzola un po’ più dura e con la stessa passare anche i dischi dei freni e mozzi.
  • per la catena ed il pacco pignoni il spruzzare prima un buon sgrassante ed attendere almeno un minuto ed eventualmente favorire la rimozione dello sporco con una spazzola a setole molto dure. Come sgrassatore, consiglio il WD40, non troppo costoso e reperibile in qualsiasi ferramenta. E’ un detergente leggermente oleoso che ha un buon potere sgrassante senza essere aggressivo. Da non utilizzare come invece ho visto fare ad alcuni come lubrificate per la catena.
  • a questo punto si può iniziare a sciacquare per poi asciugare con un panno in microfibra
  • come ultima operazione, spruzzare olio al silicone che ha proprietà idrorepellenti nel pacco pignone, cambio e deragliatore, corone. Attenzione:  anche se pare superfluo dirlo, evitate nel modo più assoluto di spruzzarlo anche sull’impianto frenante. Lubrificare la catena con pochissimo olio, ricordandosi poi di rimuovere quello in eccesso con uno straccio

Cosa NON fare:

  • lavare o peggio asciugare la bici al sole !
  • usare lo shampoo auto o peggio il detersivo per i piatti !

Cosa vi CONSIGLIO di tenere in garage

  • il detergente MUC-OFF ed il kit spazzole, ce ne sono 5 tipi per ogni uso (telaio, ruote, raggi, pacco pignone, cambio)
  • una buona scorta di WD40, meglio nella confezione da 500 cc che è più conveniente (si trova a circa 8 €)
  • due tipo di olio, uno per il secco e uno per l’umido
  • lo spray al silicone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *